Settimana Santa 2015 in Basilica

Sono molti gli appuntamenti di preghiera della Settimana Santa e della santa Pasqua che fino a lunedì prossimo porteranno migliaia di devoti, e non solo padovani, in basilica. Domani, mercoledì 1 aprile, alle 17 si celebrerà la santa messa seguita dall’esposizione e adorazione del Santissimo Sacramento con, alle 19, il canto dei Vespri e la benedizione eucaristica.

Il 2 aprile, giovedì santo, i frati con i fedeli si troveranno in preghiera già alle 7 con l’ufficio delle letture e le lodi mattutine. Alle 18 la messa “In Coena Domini” presieduta dal ministro provinciale, padre Giovanni Voltan, e concelebrata da tutta la comunità dei religiosi. La liturgia sarà animata dalla Cappella musicale del Santo, al termine la processione col Santissimo Sacramento alla Cappella della Reposizione e adorazione silenziosa. Per favorire la preghiera anche di coloro che lavorano durante il giorno, la basilica rimane eccezionalmente aperta per l’adorazione fino a mezzanotte.

Venerdì santo, 3 aprile, ufficio delle letture e lodi mattutine alle 7, mentre nel pomeriggio, alle 15, solenne Via Crucis in basilica. Alle 18 celebrazione della Passione del Signore con l’adorazione della Croce, presiede il rito il padre Giorgio Laggioni, vicerettore della basilica e vicario del convento. La Penitenzieria del Santo rimarrà aperta per le confessioni con orario continuato dalle 6.30 alle 17.45.

Ufficio delle letture alle 7 anche sabato santo, 4 aprile. Per tutto il giorno saranno a disposizione i sacerdoti per le confessioni pasquali dalle 6.30 alle 19.00 con orario continuato. Alle 21 inizierà la solenne Veglia Pasquale presieduta dal rettore della basilica, padre Enzo Poiana, e accompagnata dal coro della Cappella musicale.

Nel giorno di Pasqua, domenica 5 aprile, le sante messe seguiranno l’orario festivo. In particolare alle 11 la messa solenne sarà presieduta dal ministro provinciale padre Giovanni Voltan e alle 17 la messa cantata sarà presieduta dal rettore della basilica. Entrambe le celebrazioni saranno animate dalla Cappella musicale del Santo. Alle 10 invece officerà la messa per tutta la famiglia antoniana padre Giancarlo Zamengo, direttore generale del “Messaggero di sant’Antonio”.

Messe secondo l’orario domenicale anche Lunedì dell’Angelo, 6 aprile, e nella seconda domenica di Pasqua o della Divina misericordia, il 12 aprile. In quest’ultima data la messa delle 11 sarà cantata dalla Cappella musicale del Santo.

Letto 1160 volte