Stampa questa pagina

Ridipintura del Cristo Morto

Febbraio 2020. Nuovi colori per il Cristo Morto dell'Oratorio della Scoletta del Santo. Il restauro può essere seguito in loco.

La grande devozione verso il Cristo Morto ha reso necessario programmare un nuovo intervento di manutenzione sulla statua in gesso che lo rappresenta e che è esposta alla venerazione dei fedeli nell'Oratorio della Scoletta del Santo.

Già qualche anno addietro il nostro Confratello Adelino Zoccarato, che si occupa ogni anno della realizzazione del grande Presepe della Basilica antoniana, vi aveva messo mano per colmare delle zone di consunzione del colore.

Numerose sono le persone che si inginocchiano affianco alla statua, non solo il Venerdì ed il Sabato Santi quando lo esponiamo con particolare solennità ma anche durante tutto l'anno.

Quante lacrime ha raccolto, quanti baci e quante carezze, comprese quelle dei più piccoli, che attraverso questa immagine pensano alla grande sofferenza che ha patito nostro Signore Gesù Cristo sulla Croce.

In queste prime settimane di febbraio sono quindi partiti nuovi lavori di ridipintura della statua.

Intervento affidato questa volta ad una restauratrice Monca Vial, che potrete veder lavorare proprio nell'Oratorio al piano terra della Scoletta del Santo, la nostra sede storica sul sagrato della Basilica antoniana.

Chi lo volesse potrà contribuire a coprire i circa 1.500 euro necessari per l'intervento manutentivo.

Lo si potrà fare con offerte di almeno € 100.

I benefattori saranno ricordati con discrezione in una targa che sarà collocata sotto la statua.

Per le modalità di donazione CLICCA QUI.

Nel filmato sottostante potrete vedere lo stato in cui verasava la statua e i primi interventi posti in essere. 


PER APPROFONDIRE CLICCA QUI e vai alla pagina 3

Pubblicato in Restauri

Video

Leonardo Di Ascenzo