Stampa questa pagina

MERA Dicembre 2021

Una storia di Natale forte e delicata nel «Messaggero dei Ragazzi» di dicembre

Il racconto inedito della scrittrice per ragazzi Gigliola Alvisi, l’intervista in conference call dei lettori del MeRa alle suore di clausura, l’inchiesta sul senso della nascita di Gesù oggi, un presepe sorprendente del Quattrocento.

Un racconto di Natale diverso, toccante, coraggioso quello che si legge nel «Messaggero dei Ragazzi» di dicembre. La scrittrice per ragazzi Gigliola Alvisi, pluripremiata e tradotta all’estero, firma in esclusiva per il mensile francescano il racconto inedito “Natività” con illustrazioni di Alessia Bogdanich, autrice anche della copertina. Una storia forte e al tempo stesso delicata, dove passato e presente si intrecciano, dove gli spunti di attualità interrogano e commuovono. Una ragazzina col pancione e un uomo maturo, la fuga dalla guerra, un campo profughi, le doglie, un presepe di donne silenziose…

Nella rubrica Incredibile fra Simplicio racconta le “Sorprese nel presepio”. A partire dall’affresco Adorazione dei Magi di Lorenzo Monaco del 1420, custodito nella Galleria degli Uffizi, si sofferma sulle emozioni e sugli atteggiamenti dei personaggi del dipinto, tra tutte la meraviglia. Quella dei co-protagonisti in visita alla capanna, dai popolani ai nobili, quella di chi guarda il quadro, che nasconde un particolare originale: dei tre magi, infatti, una è una donna. Un inedito che apre a riflessioni.

Ragazzi protagonisti nell’inchiesta di Davide Penello “Nasce ancora Gesù?”. La domanda a bruciapelo di uno studente di 14 anni ha “dato il la” a un laboratorio in cui tutta la classe, guidata dall’insegnante di religione, si è interrogata sul senso del Natale, e oltre: la presenza di Dio nelle nostre vite, la preghiera, la ricerca di un Dio “concreto”, lo scetticismo.

Con il dossier “La vita bella” di Laura Pisanello il MeRa con alcuni dei suoi lettori è “entrato” nel monastero di clausura di San Francesco delle clarisse di Montagnana, nel Padovano, per conoscere suor Myriam e suor Sara. Un’intervista originale quella che i dieci adolescenti hanno fatto alle religiose utilizzando la videoconferenza. Ne è nato un dialogo spontaneo e profondo, dove i ragazzi e le ragazze hanno chiesto alle due giovani suore le motivazioni della loro vocazione, la loro vita precedente e di oggi, il senso della preghiera e del silenzio. E questa modalità di intervista collettiva, sotto la supervisione della redazione, verrà riproposta anche ad altri personaggi nei prossimi numeri.

Il fumetto a episodi “La Banda”, sceneggiato da Rudy Salvagnini e questo mese disegnato da Isacco Saccoman , racconta di come il gruppo di ragazzini che frequenta l’oratorio di don Armando ha deciso di festeggiare il Natale. Bocciata la classica festicciola con canti tradizionali, panettoni e torroni, la scelta è ricaduta sul fare qualcosa per gli altri: donando a coloro che hanno bisogno, ai meno fortunati.

A tema natalizio anche alcune rubriche del numero, come quella di manualità che insegna a costruire decorazioni alternative (Artifaccio), cucina (MeraChef), passatempi (Giochi).

Letto 907 volte