Stampa questa pagina

Pellegrinaggio a Padova

Un sabato e una domenica a Padova per visitare i Santuari antoniani di Camposampiero, dell'Arcella e della Pontificia Basilica patavina. Un percorso di preghiera, meditazione, storia, arte, cultura e fraternità.

 Pontificia Basilica di sant'Antonio in Padova

Quali i luoghi da vedere?

Un pellegrinaggio proficuo spiritualmente e interessante sul piano storico / culturale ai luoghi antoniani di Padova, dovrebbe avere una durata di almeno due giorni di permanenza in sede, e sarebbe opportuno che prevedesse le visite:

- dei Santuari del Noce e della Visione a Camposampiero (nella provincia di Padova) il primo giorno,

- del Santuario della Cella (ove morì sant'Antonio) all'Arcella alle porte della città di Padova il primo giorno,

- della Basilica di sant'Antonio di Padova il primo e il secondo giorno.

La visita alla Basilica antoniana avverà in due diversi momenti:

- al termine del primo giorno infatti si potrà effettuare una visita puramente storico /artistica,

- il secondo giorno invece ci si concentrerà sulle confessioni e la partecipazione alla S. Messa del Pellegrinaggio.

Come si svolge la Messa del Pellegrinaggio? 

Il Cerimoniale consueto per la Messa di un Pellegrinaggio di un Sodalizio antoniano accompagnato e assistito dall'Arciconfraternita, prevede:

- ore 9 ritrovo presso la Scoletta del Santo nostra sede sul sagrato basilicale,

- dalla ore 9 alle ore 9:45 vestizione delle cappe e preparazione delle insegne confraternali (gli accompagnatori potranno acquistare e indossare il foulard del pellegrino),

- ore 9:45 processione di ingresso in Basilica dal Chiostro della Magnolia o dal Portone Centrale della Basilica, secondo opportunità, per prendere posto sul presbiterio (i soli ascritti cappati),

- ore 10:00 S. Messa, che sarà animata dagli animatori liturgici della Basilica e che potrà essere concelebrata dai sacerdoti che accompagnassero i pellegrini,

- al termine della S. Messa processione per il tradizionale Gesto del Pellegrino all'Arca del Santo,

- quindi uscita dalla Basilica attraverso il Chiostro della Magnolia per la foto di gruppo sul sagrato basilicale,

- a conclusione scambio dei saluti e dei doni nella Sala Priorale della Scoletta del Santo (conservando cappe e insegne),

- congedo. 


Tempi per concordare l'accoglienza da parte dell'Arciconfraternita

Per concordare i dettagli del pellegrinaggio si raccomanda di prendere contatti con la segreteria dell'Arciconfraternita con congruo anticipo ovvero almeno un paio di mesi prima della data prevista:

Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova

c/o Scoletta del Santo

P.zza del Santo, 11 - 35123 Padova ITALY

Tel. + 39 049 / 8755235

Fax + 39 049 / 2050013

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Raggiungere la Basilica antoniana in autobus

I gruppi che giungessero a Padova con un proprio autobus potranno accedere all'area della Basilica per la salita e la discesa dei pellegrini quando almeno uno dei partecipanti sia in possesso del contrassegno per disabili ovvero in caso di pernottamento o pasto presso l'Hotel Casa del Pellegrino, sito in Via Cesarotti, proprio di lato alla Basilica antoniana; diversamente la salita e la discesa dei pellegrini potrà avvenire nel parcheggio per gli autobus "Ex foro boario" in Piazza Rabin al lato di Prato della Valle a circa 15 minuti di passeggiata tranquilla dalla Basilica.

Pubblicato in Pellegrini a Padova