Amaseno (FR): Confraternita aggregata

Notizia dell'Aggregazione (dagli archivi dell'Arciconfraternita)

Con grande gioia siamo a comunicare che il Consiglio Direttivo dell’Arciconfraternita di Sant’Antonio di Padova, riunitosi presso la Scoletta del Santo in Padova, sotto la Presidenza del Moderatore il Rettore della Pontificia Basilica del Santo in Padova il M. Rev. P. Enzo Paolo Poiana, O.F.M. Conv., il 12 novembre 2005, verificata l’erezione Canonica della Confraternita di Sant’Antonio di Padova in Amaseno (Frosinone), Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino avvenuta con decreto vescovile del 9 febbraio 2005; verificata la corrispondenza degli scopi statutari della Confraternita con quelli dell’Arciconfraternita e vista la domanda di Aggregazione presentata con nota del 27 settembre 2005 da parte del Cappellano Rev. Don Italo Pisterzi e del Presidente Egr. Sig. Giuseppe Zomparelli, con l’approvazione del Vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino – S.E. Rev. ma Mons. Salvatore Boccaccio, a norma dell’articolo 31 dello Statuto confraternale vigente,

ha approvato

l’Aggregazione in perpetuo della Confraternita di Sant’Antonio di Padova, canonicamente eretta in Amaseno, nelle provincia di Frosinone in Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, all’Arciconfraternita di Sant’Antonio di Padova, canonicamente eretta presso la Pontificia Basilica di Sant’Antonio in Padova.


Qualche immagine

Pellegrinaggio a Padova dell'agosto 2004 - Il gruppo di fronte al portone centrale della Basilica antoniana in Padova

Benedizione del saio confraternale prima della vestizione dei nuovi confratelli in Amaseno

Uscita della processione dedicata a sant'Antonio in Amaseno

 

Letto 5236 volte
Pubblicato in Italia