Biancavilla (CT): Confraternita

La Confraternita di Sant'Antonio è stata fondata a Biancavilla il 13 giugno 1910 con sede nella chiesa di Sant'Antonio di Padova, la congregazione di uomini cattolici con Statuto approvato dall'allora Arcivescovo di Catania, il Cardinale Giuseppe Francica Nava.

Fu sottoposta alla dipendenza dell'Arcidiocesi con Decreto Regio del 26 febbraio 1934; il loro fine è quello di rendere lode, onore e gloria a Sant'Antonio di Padova e provvedere alla pompa funebre dei soci e delle rispettive famiglie.

I soci o confrati hanno per insegna il labaro, la cappa bianca con cappuccio, la mozzetta di colore marrone, quattro bastoni argentei per i superiori ed abitino con l'effigie di Sant'Antonio.

Tutti i confrati partecipano con le proprie insegne per l'annuale Missa in Cena Domini il Giovedì Santo, alla processione cittadina e parrocchiale del Corpus Domini, il 4 ottobre per la festa patronale di Santa Maria dell'Elemosina, il lunedi nel programma delle celebrazioni delle Sacre Quarantore, il Venerdì Santo per "Tri Misteri" con il gruppo statuario di Gesù nell’orto del Gètsemani (“’u Signuri all’ortu”) in carton-romano degli inizi del ‘900, l'ultima domenica di agosto per la festa estiva di Santa Maria dell'Elemosina per mezzo turno. Ogni anno inoltre, nel Campo Santo di Biancavilla, all'interno dell'omonima Cappella, il 2 novembre per la commemorazione dei fedeli defunti, ha luogo una Santa Messa in suffragio per tutti i morti appartenuti alla Congregazione. 


Assistente Ecclesiatico pro-tempore è il Canonico Agrippino Salerno - Prevosto della Basilica Collegiata Santuario di santa Maria dell'Elemosina che dal 26 maggio 2015 è Commissario Arcivescovile del sodalizio.


SEDE LEGALE 
Confraternita di sant'Antonio di Padova
Chiesa Sant’Antonio
via Inessa, 95033 Biancavilla (Catania)

Recapito 
Confraternita di sant'Antonio di Padova
c/o Basilica Collegiata Santuario
P.zza Roma, 6
95033 Biancavilla (Catania)
Tel. +39 095/982401

 

Letto 5700 volte
Pubblicato in Italia