Stampa questa pagina

MERA Ottobre 2016

Messaggero dei Ragazzi – Ottobre 2016: Ragazzi e anziani alle prese con i migranti, la dieta per la salute di corpo e ambiente, gli insegnanti ideali tratteggiati dagli studenti, i cani da soccorso, le emozioni dei giovanissimi e i fumetti del MeRa sulle pagine del mensile e dal vivo in un incontro a Padova il 23 ottobre

Ragazzi e anziani che sanno accogliere i migranti e guardare oltre le apparenze. E se fossero loro ad aver capito qualcosa? Se lo chiede il «Messaggero dei Ragazzi» di ottobre - ispirato fin dalla copertina al messaggio di san Francesco - in “Fa’ la cosa buona!”, una doppia intervista a Samuele Pucillo, il 14enne di Lampedusa protagonista di Fuocoammare, il film di Gianfranco Rosi, Orso d’oro al festival di Berlino e candidato come film italiano agli Oscar (di Nicoletta Masetto), e alle tre nonnine di Lesbo che accoglievano con biberon e caramelle i piccoli migranti che approdavano nell’isola greca (la loro foto mentre allattano un neonato ha fatto il giro del mondo), candidate al premio Nobel per la pace (di Vito D’Ettorre).

Il dossier di questo mese “E tu cosa mangi?” è dedicato all’alimentazione e a come scegliere consapevolmente cosa mangiare per la salute del nostro corpo e del nostro pianeta. Qual è la dieta più equilibrata, cosa controllare nelle etichette, quale impronta ecologica ha il nostro regime alimentare, come combattere gli sprechi? Lichena Bertinato offre spunti e dati per riflettere sul fenomeno dell’alimentazione e sui suoi paradossi. Tra tutti, gli 805 milioni di persone al mondo che soffrono la fame e i 600 milioni di obesi.

A qualche settimana dal ritorno sui banchi di scuola, l’inchiesta di Davide Penello e il test di Giulia Baiocchi (“Dimmi che prof vuoi e ti dirò chi sei”) sono dedicati agli insegnanti ideali. Nell’inchiesta “Gli insegnanti che vorrei!” il giornalista ha chiesto agli studenti cosa vorrebbero dai loro professori, materia per materia. E i loro desiderata diventano occasione di confronto con gli stessi prof!

Il focus di Laura Pisanello “I Cani da soccorso” si sofferma sull’emergenza terremoto, non ancora finita, ma da un punto di vista particolare: i cani che hanno aiutato a individuare le persone intrappolate sotto le macerie di Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto. Il MeRa racconta attraverso le parole della responsabile del Gruppo cinofilo San Giorgio, delegazione veneta dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in congedo, la storia di J una jack russel, razza impiegata per la prima volta nei soccorsi per il terremoto del centro Italia.

Per la rubrica Pianeta teen con “Le emozioni dei ragazzi” padre Fabio Scarsato ripropone la fotografia dello stile educativo di oggi tracciata dal neuropsichiatra Gustavo Pietropolli Charmet in occasione del convegno “Tu chiamale emozioni. Tra mente e cuore”, organizzato a settembre dal Messaggero di sant’Antonio e Ufficio pastorale educazione e scuola della Diocesi di Padova.

Novità anche sul versante dei fumetti. Tra le strisce del mensile francescano ritroviamo “La banda”, fumetto ambientato in un oratorio, con protagonisti i ragazzini che lo frequentano e il loro parroco, che vede alternarsi nei disegni diversi fumettisti italiani. In questo numero debutta il giovane Isacco Saccoman, mentre la sceneggiatura è sempre affidata a Rudy Salvagnini.

E proprio i fumetti del MeRa saranno i protagonisti a Padova di un incontro nell’ambito di Babele, la nuova manifestazione letteraria con direttore artistico Vittorio Sgarbi. Domenica 23 ottobre alle 15 al Centro Culturale San Gaetano (Sala Biblioteca Civica) in “Arte a strisce. I fumetti del MeRa” si confronteranno il direttore responsabile del mensile francescano, fra Fabio Scarsato, il fumettista Luca Salvagno, considerato da molti erede di Jacovitti, e Gianni Brunoro, giornalista e critico di fumetti. In contemporanea anche un laboratorio di fumetti per preadolescenti (8-13 anni) condotto da Francesco Frosi, fumettista e illustratore e da due suoi collaboratori (il laboratorio è a numero chiuso).

Su Meraweb.it l’indice completo della rivista.

Letto 9920 volte