Ridipintura del Cristo Morto

Febbraio 2020. Nuovi colori per il Cristo Morto dell'Oratorio della Scoletta del Santo. Il restauro può essere seguito in loco.

La grande devozione verso il Cristo Morto ha reso necessario programmare un nuovo intervento di manutenzione sulla statua in gesso che lo rappresenta e che è esposta alla venerazione dei fedeli nell'Oratorio della Scoletta del Santo.

Già qualche anno addietro il nostro Confratello Adelino Zoccarato, che si occupa ogni anno della realizzazione del grande Presepe della Basilica antoniana, vi aveva messo mano per colmare delle zone di consunzione del colore.

Numerose sono le persone che si inginocchiano affianco alla statua, non solo il Venerdì ed il Sabato Santi quando lo esponiamo con particolare solennità ma anche durante tutto l'anno.

Quante lacrime ha raccolto, quanti baci e quante carezze, comprese quelle dei più piccoli, che attraverso questa immagine pensano alla grande sofferenza che ha patito nostro Signore Gesù Cristo sulla Croce.

In queste prime settimane di febbraio sono quindi partiti nuovi lavori di ridipintura della statua.

Intervento affidato questa volta ad una restauratrice Monca Vial, che potrete veder lavorare proprio nell'Oratorio al piano terra della Scoletta del Santo, la nostra sede storica sul sagrato della Basilica antoniana.

Chi lo volesse potrà contribuire a coprire i circa 1.500 euro necessari per l'intervento manutentivo.

Lo si potrà fare con offerte di almeno € 100.

I benefattori saranno ricordati con discrezione in una targa che sarà collocata sotto la statua.

Per le modalità di donazione CLICCA QUI.

Nel filmato sottostante potrete vedere lo stato in cui verasava la statua e i primi interventi posti in essere. 


PER APPROFONDIRE CLICCA QUI e vai alla pagina 3

Pubblicato in Restauri

Video

Leonardo Di Ascenzo

Donazioni e offerte

  • L'Arciconfraternita è un'associazione pubblica di fedeli senza scopo di lucro e vive dei contributi che liberamente gli ascritti e i benefattori vogliono farLe giungere.

    Di seguito proponiamo le modalità con le quali, chi lo disiderasse, potrà farci giungere un proprio contributo economico:  

    1. "Bollettino di " CONTO CORRENTE POSTALE

    n. 60584075

    intestato a:

    Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova - P.zza del Santo, 11 - 35123 Padova

    IBAN (postale): IT96W0760112100000060584075

    BIC (postale): BPPIITRRXXX  

    2. BONIFICO BANCARIO

    su Banca Montepaschi - Area Antonveneta filiale di via Cesarotti in Padova

    intestato a:

    Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova - P.zza del Santo, 11 - 35123 Padova

    IBAN (bancario): IT 42 D 01030 12197 000000173845

    BIC (bancario): PASCITM1202

    Poichè l'istituto bancario non fornisce, con i sistemi informatici home banking, gli indirizzi postali completi di coloro che eseguono un versamento e tronca anche le causali, si invita ciascuno a spedire copia della ricevuta del proprio versamento alla nostra e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  precisando la causale del versamento e il proprio indirizzo postale, al fine di poter adempiere alle Vostre specifiche volontà.

    3. PAYPAL

    on-line anche mediante carte di credito e carte prepagate

    destinatario: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

    4. VERSAMENTO DIRETTO

    presso la nostra sede la Scoletta del Santo in piazza del Santo, 11 a Padova ogni prima domenica del mese (tranne agosto) dalle ore 9:00 alle ore 13:15 o il sabato mattina previo appuntamento telefonico concordato al n. 049/8755235.

    5. ASSEGNO BANCARIO NON TRASFERIBILE

    spedito con lettera normale o raccomandata e intestato Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova.

    Spedito a:

    Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova

    c/o Scoletta del Santgo - Piazza del Santo, 11

    35123 Padova 


    LASCITI TESTAMENTARI

    L'Arciconfraternita può accettare Lasciti testamentari per i quali è necessario specificare come destinatario: Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova con sede in piazza del Santo, 11 - 35123 Padova e avente il seguente Codice Fiscale 92150090287.


    5 x 1000

    Dall'anno 2016 è possibile devolvere il proprio 5 x 1000 all’Arciconfraternita di sant’Antonio di Padova. Quando compilerete il modulo 730, il CUD oppure il modello unico, ricordate di mettere la firma nel riquadro dedicato a “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e di scrivere il nostro codice fiscale: 92150090287


    INSEGNE CONFRATERNALI E GADGETS

    Chi lo desiderasse potrà sostenere le attività istituzionali anche mediante la richiesta di una delle insegne confraternali (corona antoniana del rosario, distintivo da giacca, cravatta, polo, ecc..) realizzate per diffondere la devozione antoniana: VEDI QUI 


     QUOTA SOCIALE ANNUALE

    Anno 2014 € 15,00

    Anno 2015 € 15,00

    Anno 2016 € 15,00

    Anno 2017 € 15,00

    Anno 2018 € 15,00

    Anno 2019 € 15,00

    Anno 2020 € 15,00

    Quota di Prima Ascrizione (una tantum) € 30,00, ad essa andrà sommata la quota d'anno.

    Chi avesse pagamenti arretrati potrà inviare anche un pagamento cumulativo.

    NB: al ricevimento di un pagamento di quota annuale la segreteria provvede a caricarlo sul primo degli anni non ancora pagati; potrebbe pertanto risultare che un ascritto scriva quale causale "Quota 2020" ma non abbia ancora assolto la quota 2019, il suo versamento verrà usato a copertura della quota 2019.

    Con una certa periodicità si comunica agli ascritti morosi lo stato delle rispettive quote associative.

  • Diploma di Ringraziamento

    Diploma in carta pergamenata riservato a chi sosterrà in prima persona le attività dell'Arciconfraternita.

Diventa un Benemerito del Santo di Padova