Benefattori pro Reliquiari 2020

Albo dei benefattori per la realizzazione di 4 nuovi reliquiari in pasta di legno argentata con croce antoniana.

Presso la Cancelleria della Scoletta del Santo sono conservate alcune reliquie autentiche con tanto di decreto vescovile. Se alcune di esse possiedono già un loro reliquiario, altre invece ancora no e sono conservate con cura ma non sono mai esposte alla pubblica venerazione nemmeno di quegli ascritti che frequentano la sede sodale.

Per quattro di queste reliquie, tra le quali quella di Papa San Pio X che fu nostro Confratello, abbiamo pensato di fare realizzare quattro nuovi reliquiari identici, che consentissero di esporre le reliquie permanentemente in una apposita nicchia di uno dei mobili della cancelleria, creata con la sopraelevazione di una delle due credenze attuata qualche anno fa. I reliquiari sono stati plasmati in pasta di legno e quindi argentati a foglia su un modello che integra elegantemente semplicità, tradizione e innovazione e sono stato personalizzati apponendovi la croce ghiandata o antoniana, nostro stemma ormai universalmente conosciuto, colorata a smalto di rosso e dei colori delle ghiande.

La commissione è stata attribuita ad un giovane artigiano Giovanni Zenoni di Terno d’Isola in Bergamo.

Il costo per la loro realizzazione, pari a € 250 ciascuno, è stato sostenuto da alcuni benefattori che saranno ricordati con una targhetta collocata in un apposito incavo sotto il piedistallo:

- un reliquario la Confraternita antoniana di Capistrello (AQ) in occasione della sua aggregazione,

- un reliquiario il Confratello Mirko Tura in memoria della Madre,

- un reliquiario il Confratello Francesco Pertile con la moglie Isabella,

- il quarto la Signora Angela De Lazzari con la figlia Graziella Bertoncin, la Consorella Gabriella Vecchio e il Confratello P. Stefan Hauptmann.

I reliquiari saranno esposti in una vetrina dove le Reliquie potranno finalmente essere venerabili; chi lo volesse potrà contribuire.


Se desideri sostenere anche Tu economicamente le diverse opere dell'Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova, CLICCA QUI, per conoscere le modalità con le quali farci giungere la tua offerta.

Letto 120 volte