CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sulla Privacy per il Sito Web (art. 13 D.lgs. 196/03)
Nella presente pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta dell’informativa resa ai densi dell’art 13 del D.lgs n° 196/2006 – Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che interagiscono con i servizi web dell’azienda, accessibili per via telematica a partire dagli indirizzi:
http://www.arciconfraternitasantantonio.org
L’informativa è resa solo per il presente sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. Visitando il sito web sopra indicato si accettano implicitamente le prassi descritte nella presente Informativa sulla Privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il Titolare del trattamento è : Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova - P.zza del Santo, 11 - 35123 Padova
LUOGO DI TRATTAMENTO I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali, la cui trasmissione è implicita nell’uso di protocolli di comunicazione internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per la loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare l’utente.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste , l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine , errore, etcc..) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L’Uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitanoil ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Facoltatività del conferimento di dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati nella sezione “contatti” per sollecitare l’invio di informazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione ed il blocco (si veda per completezza l’art. 7 del D.lgs 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di richiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso , per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste verranno rivolte al titolare del trattamento Arciconfraternita di sant'Antonio di Padova - P.zza del Santo, 11 - 35123 Padova . La presente costituisce la Privacy Policy di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamento periodico.

La Scoletta del Santo- Presentazione generale e modalità di visita

Presentazione generale

Nei primi due secoli dalla fondazione i Confratelli dell' Arciconfraternita usavano riunirsi presso la Sala del Capitolo del Convento dei Frati attiguo alla Basilica antoniana in Padova e successivamente nella attuale Cappella della Madonna Mora, eretta sul perimetro della chiesa conventuale originaria dedicata a Sancta Maria Mater Domini, che fu sede della prima sepoltura di sant'Antonio.

Nel 1427, unici tra le realtà associative operanti nei secoli in Basilica, i Confratelli ottennero dai Frati la possibilità di erigere, di lato all’Oratorio di San Giorgio sul sagrato della Basilica, un proprio Oratorio indipendente che fu denominato, al modo in uso nei territori della Repubblica Serenissima di Venezia, Scoletta del Santo.

Nel 1504 fu deliberata poi la sopraelevazione dell’Oratorio e venne così realizzata la Sala Priorale o Capitolare, ovvero la sala delle adunanze, che nei primi vent’anni del '500 venne anche magnificamente affrescata da artisti del calibro di Tiziano Vecellio (che qui eseguì i suoi primi affreschi), Girolamo Tessari detto "dal Santo", Bartolomeo Montagna e altri ancora.

Qualche secolo più tardi si decise di dare alla Sala Priorale un accesso degno dello splendore del luogo e così negli anni ’30 del 1700 venne commissionato all’architetto Gloria lo scalone monumentale con la loggia delle benedizioni, che andò a riempire lo spazio esistente tra l’Oratorio di San Giorgio e la Scoletta. 


Visite museali o ordinarie

Le visite museali ordinarie sono assicurate direttamente dall'Ente Basilica del Santo e referte è l'Ufficio Informazioni della Basilica del Santo che si trova all'entrata del Chiostro della Magnolia, sull'angolo del lato ovest,

Orario di apertura (da verificare allo 049/8242811): tutti i giorni al MATTINO dalle ore 9.00 alle 12.30 e al POMERIGGIO dalle ore 14.30 alle 19.00 (periodo estivo), alle 17.00 (periodo invernale).     

Tel. (+39) 049 8242811 (Centralino della Basilica)

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


"Alla scoperta della Scoletta del Santo"

Visite storico-devozionali accompagnati dal Priore

Guidate dal Priore dell’Arciconfraternita, le visite intitolate “Alla scoperta della Scoletta del Santo” consentono nell'arco di circa 60 - 90 minuti di apprezzare i manufatti artistici realizzati dalla Confraternita nel corso dei secoli, per educare i propri associati alla vita cristiana attraverso gli insegnamenti e le esperienze di vita e di apostolato di sant'Antonio.

Il cuore della visita è costituito dalla Sala Priorale con il suo meraviglioso ciclo di dipinti rinascimentali tra i quali spiccano i tre realizzati da Tiziano Vecellio nel 1511, a fianco a quelli di Girolamo Tessari, Bartolomeo Montagna, Jacopo da Verona, Domenico Campagnola, Antonio Buttafuoco. Un ciclo pittorico ricco di informazioni storiche e dall'effetto complessivo di magnificenza, che la sala, ancor oggi vissuta dopo cinque secoli dai confratelli antoniani per la vita associativa, suscita in chiunque vi entri.

Le libere offerte raccolte andranno a sostenere le opere dell’Arciconfraternita. 

Nell’ambito delle manifestazioni del Giugno Antoniano, le visite “Alla scoperta della Scoletta del Santo” sono divenute un brand che da più anni offre ai cittadini padovani e ai numerosi pellegrini che giungono nella Basilica antoniana la possibilità di visitare la Scoletta del Santo. 

Tuttavia queste visite possono essere organizzate per gruppi di devoti superiori alle 13 persone anche in altri periodi dell'anno e anche in orario serale e/o festivo prendendo contatti diretti con l'Arciconfraternita del Santo mediante:

- posta elettronica  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- ovvero a mezzo telefono al n. (+39) 049 / 8755235.

Per il servizio di accompagnamento guidato  è semplicemente suggerita una Libera donazione a sostegno delle opere istituzionali. 


 

Copertina volumettoAppronfondimenti

Per approfondire la conoscenza del complesso monumentale, anche a mo' di guida durante la propria visita, consigliamo la lettura della gradevole e snella opera, edita nel 2009 per i tipi della Messaggero, dal Confratello Prof. Leopoldo Saracini (Presidente della Veneranda Arca del Santo), che potrete vedere anche recapitata al Vostro domicilio versando l'importo di € 7 (costo di copertina se acquistata direttamente presso la ns. sede la prima domenica del mese) + € 2 per spese di imballo e spedizione per un totale di € 9. 

Per le modalità di pagamento CLICCATE QUI; si abbia cura, in ogni caso, di indicare come causale del versamento "Volume Scoletta Saracini".

La Sala Priorale

Foto e descrizione dei singoli dipinti e delle altre opere, che decorano la Sala Priorale della Scoletta del Santo.

Scalone e loggia

Lo scalone monumentale e la loggia delle benedizioni con le loro decorazioni.

L'Oratorio

L'Oratorio pubblico e indulgenziato della Scoletta del Santo con le sue opere d'arte e devozione.
  • The Chapter House

    The Scoletta (school) of St. Anthony is one of the richest sites in art in Padua and also because this Institution is still very vital.

  • La siege de l'Archiconfrerie de Saint Antoine

    Construite en 1427, la "Scoleta del Santo" est le siège de l'Archiconfrérie de Saint'Antoine qui a été crée quelques années la mort du Saint. Il s'agit d'une association de laics au service de l'Eglise qui aeuvre pour la promotion des aeuvres caritatives et du culte public, ainsi que pour la dévotion à saint Antoine et à saint Francois.